Veniva da Milano ad Arese per il business dello spaccio

arrestoUn nuovo colpo da parte degli uomini dell’Arma di Arese nella lotta contro la diffusione delle sostanze stupefacenti, soprattutto tra i giovani. I carabinieri alla fine della scorsa settimana hanno arrestato un uomo residente a Milano che aveva organizzato un’attività di spaccio in un parchetto aresino.
I militari hanno notato che in quel parchetto si verificava un viavai sospetto di giovani conosciuti come assuntori di sostanze stupefacenti. Hanno così cominciato a indagare, anche con appostamenti, e alla fine hanno individuato quello che era il fornitore della droga.
I Militari di Arese lo hanno seguito a casa, in via Cilea a Milano. Poco prima che entrasse è stato bloccato e ne è seguita una perquisizione. 
E’ così che F.M., classe 72 di origini baresi, pregiudicato, nullafacente, è stato quindi accompagnato in caserma, poi trattenuto in camera di sicurezza in attesa di essere giudicati per direttissima. Subito gli è stato imposto dal giudice l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria in attesa di processo definitivo: dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.