Truffatori a Cesate in Cascina Selva: entrano in casa, ma poi…

truffaL’allarme truffe passa anche da Cesate e più precisamente dalla zona di via Cascina Selva. Due falsi tecnici del gas hanno tentato di colpire giorni fa all’interno di un’abitazione, usando una sfrontatezza e una sicurezza da professionisti della truffa.
I due sono stati aiutati da una fortunata coincidenza: nella palazzina attendevano davvero dei tecnici del gas per cui, quando i truffatori si sono presentati, gli hanno aperto subito le porte. Uno dei due è andato nell’appartamentodi un’anziana e le ha detto di prendere i soldi che aveva in casa e metterli in un sacchetto, poiché c’era il pericolo che prendessero fuoco a causa del lavoro che dovevano fare. L’altro truffatore è andato al piano superiore dalla nuora e le ha chiesto di scendere con lui in strada per mostrargli dove si trovavano i contatori, una scusa ovviamente per consentire al complice di entrare nell’appartamento.
Quando il truffatore ha visto che la donna, d’istinto, prendeva con sé anche la sua borsetta, le ha detto di lasciarla pure in casa, che tanto non le occorreva. Ma la donna non ha cambiato idea.
Intanto, al piano di sotto, l’anziana suocera aveva consegnato al truffatore cento euro, ma questo ha insistito la donna a quel punto ha cominciato a capire di non avere di fronte un tecnico del gas bensì un vero truffatore, si è spaventata e ha cominciato a urlare.
L’uomo a quel punto ha mollato la presa, si è allontanato senza correre, per non attirare l’attenzione di altri residenti, ha fatto un segnale al complice e i due si sono allontanati quasi a mani vuote.