Dal cioccolato a un’opera d’arte Claudio Cislaghi sale sul podio

pasticcereDue innamorati su una spiaggia tra palme e coralli. Una scultura di amore realizzata interamente con cioccolato. Così  Claudio Cislaghi, di Paderno Dugnano,  è passato direttamente dalla sua pasticceria di via De Marchi al podio dei campionati mondiali di pasticceria, gelateria e cioccolateria. Senza mai partecipare a un concorso in vita sua. A Massa Carrara il noto pasticcere ha ricevuto la medaglia di bronzo e in più il riconoscimento per l’estro creativo. “Tutto è nato dalla voglia di mettermi alla prova – spiega Cislaghi – Così ho deciso di iscrivermi al concorso”. Da lì le prove nel suo laboratorio con cronometro alla mano per realizzare tutto in meno di sette ore come indicato dal bando. Non vi sono stati solo limiti di tempo, ma anche precise indicazioni da rispettare come la realizzazione di praline da inserire nell’opera. I giurati hanno valutato l’intera scultura di oltre nove chili di peso realizzata in meno di sette ore. Ma non è mancata neanche la degustazione delle praline un mix di gusti italiani e tropicali, una specialità di Claudio Cislaghi che ha iniziato a frequentare il laboratorio di famiglia fin dalla sua infanzia. Al termine dell’attenta valutazione, la giuria lo ha decretato terzo vincitore del concorso di quest’anno. E particolarmente colpiti dalla scultura, lo hanno premiato con la targa per l’estro artistico. 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.