L’ultimo “uomo del vapore” si è spento a Bollate

acerboni

Si è spento negli scorsi giorni all'età di 98 anni Giulio Acerboni, l'ultimo macchinista delle Ferrovie Nord rimasto in vita fino ad oggi che guidavano i treni a vapore. Iniziò attorno ai 14 anni a lavorare in una officina in cui si riparavano questi treni; successivamente passò a fare il tubista e infine il macchinista. Acerboni parlava con amore di quel lavoro e di quella sua vita. Fu nel 1946 che le Nord passarono dai treni a carbone a quelli elettrici. Benchè continuò a lavorare come macchinista, raccontava che lo spirito “di avvenuta” non fosse lo stesso. Con lui se ne va purtroppo anche una parte importante di storia del nostro territorio.

 

 

 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.