Anziani nel mirino dei truffatori: “Mettete i soldi nel congelatore”

748286-truffaAttenzione ai falsi addetti di Prealpi Servizi: fingendo di essere operatori dell’acquedotto, tentano di introdursi nelle abitazioni per mettere a segno furti o raggiri. Il più delle volte – com'è accaduto a Gerenzano – sostengono di dover effettuare controlli per la presenza di amianto nelle tubature; prendono di mira soprattutto gli anziani, ai quali è facile rifilare la richiesta di tirare fuori tutti i gioielli e riporli in un posto sicuro “perché possono essere danneggiati dal rilevatore”; il trucco consiste nel vedere dove vengono riposti i preziosi per appropriarsene in un momento di distrazione. A volte, addirittura, viene fatto coi soldi, sostenendo che devono essere messi nel congelatore per non bruciarsi.

L'azienda Prealpi Servizi comunica in una nota che “i nostri addetti, che si recano nelle abitazioni degli utenti allo scopo di effettuare riparazioni o manutenzioni, devono essere sempre muniti di apposito tesserino di riconoscimento; anche il personale che svolge le operazioni di lettura del contatore è tenuto a mostrare sempre il tesserino; in ogni caso, l’utente può scegliere di non far effettuare la lettura ma procedere alla comunicazione nei modi indicati sulla bolletta e sul sito dell'azienda". Cosa più importante, nessuno è autorizzato a incassare denaro per i servizi dell’acquedotto a casa degli utenti. Qualora si nutrano dubbi sull’identità degli addetti che si presentano alla porta, si deve chiamare Prealpi Servizi al numero 0332274939 per accertarsi che si tratti effettivamente di personale autorizzato. “Prealpi Servizi – conclude la nota – diffida chiunque dall’utilizzare abusivamente il nome della società e si riserva tutte le azioni legali del caso per tutelare la sicurezza dei cittadini e il buon nome dell'azienda".

Casi analoghi sono avvenuti per mano di malviventi che si sono spacciati per altre aziende di gestione degli acquedotti.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.