Ceriano: turn over e stipendio dimezzato per la nuova giunta comunale

La n1306Cergiunta2014uova Giunta comunale, per il secondo mandato del sindaco Dante Cattaneo, è già al lavoro da qualche giorno e la prima delibera adottata è quella che ne riduce del 50% il costo, dimezzando i compensi degli Amministratori. Il risparmio per il Comune di Ceriano Laghetto è stimato in quasi 50 mila euro l'anno, per i prossimi cinque anni: soldi risparmiati che costituiscono un aiuto, in un periodo di crisi e ristrettezze economiche, per il bilancio comunale in difficoltà, alle prese con tagli e tasse imposte dallo Stato. Il Sindaco, dopo la riconferma alla guida del paese per i prossimi cinque anni, attraverso il voto dello scorso 25 maggio, ha provveduto a nominare i quattro assessori che lo affiancheranno, almeno per la prima parte del nuovo mandato. Una delle linee guida della nuova Amministrazione comunale, infatti, come già preannunciato nel programma elettorale è l'introduzione, subito attuata, del meccanismo della rotazione degli Assessori, che porterà ad una serie di modifiche di ruoli tra consiglieri e assessori nel corso del quinquennio.
“Il principio del turn-over in Giunta e quello del dimezzamento del costo della stessa è un modo innovativo e pulito di intendere la politica, al totale servizio della cittadinanza. La prima rotazione avverrà esattamente tra un anno e sono felice che due importanti punti del programma siano già stati mantenuti” dichiara il Sindaco Dante Cattaneo. Della Giunta fanno parte Bruno Bellini, vicesindaco con le deleghe a Urbanistica, Edilizia privata, Lavori pubblici e Riqualificazione centro storico; Antonio Magnani, Assessore con deleghe ad Ambiente, Sicurezza, Protezione civile e rapporti con enti e partecipate; Emanuela Gelmini, Assessore a Cultura, Tempo Libero e al Villaggio Brollo e Marina Milanese, Assessore che si occuperà di Personale, Anagrafe, Affari generali e Frazione Dal Pozzo. Resteranno in carico al Sindaco le deleghe a Istruzione, Servizi Sociali, Finanze, San Damiano, Pubbliche Relazioni, Rapporti con la stampa, Commercio e Attività Produttive.
Altre materie specifiche sono state delegate ad alcuni Consiglieri comunali e precisamente: Grandi opere, Viabilità e Patrimonio a Roberto Crippa, Infanzia ad Annabella Novembrini, Manutenzioni e Cimitero a Claudio Brenna, Sport e Associazioni a Giuseppe Radaelli e Giovani e Protezione degli Animali a Federica Borghi.