Vandali al Santuario del Lazzaretto

lazzarettoIl santuario del Lazzaretto di Caronno Pertusella è stato violato da ignoti che hanno spaccato il lucchetto del catenaccio che chiudeva la grata d'ingresso, forse utilizzando addirittura un flessibile. Pensavano di trovare soldi, ma sono rimasti delusi e, per sfogare la rabbia, hanno tentato di dare fuoco al leggio (ci sono tracce di segni di bruciatura) e hanno gettato fuori tutte le candele e altri oggetti sacri trovati all'interno.

Ad accorgersi dell'incursione, il mattino dopo, sono stati alcuni caronnesi che pregano abitualmente al Lazzaretto: vista la grata aperta, si sono avvicinati, accorgendosi che qualcuno era entrato per mettere tutto a soqquadro. Fra l'indignazione generale, è stata quindi chiamata la polizia locale mentre veniva fatto ordine rimettendo a posto.

“Non ha importanza l'entità del danno commesso – precisa  Claudia Debellini – Spiace che ci sia gente senza alcun rispetto per i luoghi di culto, che non esita a forzarli per rubare o danneggiarli. Almeno per le chiese, le edicole votive e i santuari, dovrebbe esserci rispetto”. Chi potrebbe essere stato? Ragazzini annoiati? il coadiutore parrocchiale don Matteo Gignoli fa un'ipotesi: “Non credo affatto che sia una ragazzata, piuttosto che sia opera di qualche tossicodipendente della zona. In ogni caso è un grande dispiacere che sia stato violato uno dei luoghi di culto più amati della città: anche se devo dire che nel recente passato è accaduto pure altrove”.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.