Scivola in un dirupo a 900 metri Padernese salvo per miracolo

soccorso_alpinoUn weekend fuori porta sulle nevi della Valchiavenna ha rischiato di trasformarsi in tragedia. Fortunatamente, l’epilogo della due giorni è stato dei migliori. Si è concluso con l’intervento del Soccorso Alpino la gita che due ragazzi di Paderno Dugnano hanno fatto lungo il sentiero del Tracciolino, in Val Codera. Nonostante il luogo impervio dovuto anche alla presenza di alcuni cantieri, i due giovani si sono avventurati lungo il tracciato con le loro biciclette a 900 metri di altezza. Lungo il percorso numerosi cantieri segnalavano i pericoli che si sarebbero incontrati, ma i due hanno proseguito fino al punto più pericoloso. Lungo il tratto dove il sentiero è largo appena 40 centimetri e sprovvisto di protezioni, uno dei due padernesi ha perso l’equilibrio scivolando lungo la scarpata. La caduta libera con la bicicletta è durata per decine e decine di metri fino a un dirupo, dove fortunatamente il padernese è riuscito a fermarsi. Nel frattempo, il compagno di escursione ha avvisato il Cnsas. Gli uomini del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico sono giunti nel giro di pochi minuti in forze coi loro mezzi. Per recuperare il padernese rimasto illeso a parte qualche graffio ci sono voluti una quindicina di uomini del Cnsas. La disavventura si è conclusa nel migliore dei modi e i due hanno fatto rientro a Paderno Dugnano in queste ore.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.