Rho-Monza, omaggi per Maroni Da Paderno ceri votivi e bussole

rho_monza_web

Tre ceri votivi e una bussola sono pronti a essere spediti da Paderno Dugnano, incartati in scatole verdi e nere, nei caratteristici colori del comitato per l’Interramento della Rho-Monza. E sono proprio gli attivisti pro-tunnel i mittenti dei pacchi goliardici che verranno recapitati nei prossimi giorni alle alte sfere di Regione Lombardia e Milano-Serravalle. Così, nell’ufficio del governatore Maroni arriverà un lumino votivo accompagnato da due righe di missiva. “Non è difficile immaginare l’ansia e la preoccupazione, con Expo incombente, che continua a procurarle la vicenda Rho-Monza – si legge nella lettera firmata CCIRM – A lei, dottor Maroni, al ministro Lupi e al commissario Sala non resta che pregare e accendere un cero, che le forniamo con piacere”. Invece la bussola è diretta al numero uno di Milano-Serravalle “uno strumento semplice, ma prezioso, che sarà utile al dottor Massimo Sarmi per pilotare questa ultima e frenetica corsa”. Questa è solo l’ultima iniziativa pensata dal Comitato padernese per rimarcare la sua presenza e il suo impegno affinché il tracciato autostradale venga interrato. Ieri sera, oltre 120 commensali si sono ritrovati attorno al tavolo per una cena di autofinanziamento per le spese legali che gli attivisti stanno sostenendo. Proprio nel corso della prossima settimana arriveranno novità importanti dal fronte dell’Appello di Stato.

Ulteriori dettagli nel numero in edicola venerdì prossimo.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.