Ecco i vaccini obbligatori per gli studenti, all’appello mancano 8mila bambini lombardi

Tra meno di due settimane inizierà il nuovo anno scolastico per oltre 60mila bambini lombardi. Nella sola competenza dell’Asst Rhodense risultano oltre 8mila studenti non vaccinati. Le vaccinazioni sono partite a pieno ritmo anche nel mese di agosto con massicci afflussi  nei centri di Rho, Bollate, Corsico, Paderno Dugnano e Garbagnate.

A Rho, per soddisfare le richieste si è vaccinato anche il 14 agosto. Nei prossimo giorni le richieste aumenteranno notevolmente. 

Sono dieci i vaccini obbligatori in base al tanto discusso decreto legge 73 dello scorso giugno. I bambini di età compresa fino ai sedici anni saranno obbligati a sottoporsi ai vaccini anti-poliomielitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse, anti Haemophilus influenzae tipo B, anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, anti-varicella. Non sono invece obbligatorie anti-meningococco B, anti-meningococco C, anti-rota virus, anti-pneumococco.

Presso gli istituti scolastici andrà consegnata la documentazione comprovante le effettive vaccinazioni: per nidi e scuole materne il termine ultimo è il 10 settembre, per la scuola dell’obbligo è invece entro il 31 ottobre.

L’Asst Rhodensese ha anche attivato un indirizzo mail per chi avesse bisogno di informazioni: vaccinazioni.scuola@asst-rhodense.it  

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.