Condanna definitiva e violazione dei domiciliari, 2 arresti nella Bassa Comasca

Due arresti tra Turate e Rovello Porro: in carcere un uomo di 46 anni e un ragazzo di 19.

I Carabinieri della Stazione di Turate, hanno sorpreso nella propria abitazione di Turate, P.M. , di anni 46, colpito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Busto Arsizio.

Lo stesso è stato dichiarato in arresto e tradotto presso il Carcere del Bassone, ove dovrà scontare la pena definitiva di 3 anni, 1 mese e 22 giorni di reclusione a seguito di una condanna definitiva per i reati di rapina, porto abusivo di armi, lesioni personali e danneggiamento.

Gli stessi militari, qualche ora prima hanno arrestato altresì, B.A., di anni 19, abitante a Rovello Porro, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Milano, sulla scorta di alcune segnalazioni della stazione carabinieri di Turate che aveva accertato alcune violazioni alle prescrizioni degli arresti domiciliari, provvedimento a cui il giovane era sottoposto.

Anche per lui si sono aperte le porte del carcere del Bassone.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.