Violenza sessuale sul bus, arrestato in flagranza – VIDEO

Ieri pomeriggio, una pattuglia della Polmetro della Questura di Milano, ha arrestato in Viale Tibaldi a Milano, fermata linea filovia 91, Domenico Catalano, 64 anni, per il reato di violenza sessuale.

I poliziotti hanno notato l’uomo che passeggiava da una parte all’altra della carreggiata, passando dalla pensilina della linea 90 a quella in direzione opposta della linea 91, intento ad osservare le giovani ragazze presenti.

L’uomo è quindi salito sul bus della linea 91 direzione Lotto- Lodi e si è posizionato alle spalle di una ragazza, a stretto contatto, guardando verso il basso, poi, alla fermata successiva, scendeva e risaliva sullo stesso bus dalla porta anteriore.

 

Gli agenti della Polizia, che hanno osservato tutti i movimenti, si sono quindi posizionati in modo da vedere bene l’uomo che si è già posizionato alle spalle di un’altra ragazza presente sull’autobus.

Senza alcuna remora, l’uomo estrae dai pantaloni il proprio pene in erezione e lo appoggia sui glutei della ragazza che, in un primo momento, ha ritenuto che il contatto dell’uomo fosse casuale, ma poi si è resa conto che non era così visto l’insistenza dello stesso a strusciarsi sui suoi glutei.

La vittima ha quindi cercato di sottrarsi a tale violenza spingendo col proprio zaino il Catalano, il quale però ha continuato la propria azione.

Domenico Catalano – immagine fornita dalla Questura di Milano

I poliziotti, quindi, intervenivano ed arrestavano l’uomo, originario della Calabria con l’accusa di violenza sessuale. L’uomo risulta già con precedenti penali di vario genere, compresi lesioni personali e violenza carnale.

 

QUI IL VIDEO 

 

 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.