Primi fiocchi di neve, le città si tingono di bianco: rischio gelicidio sulle strade

tetti e prati sono già banchi in molte città e paesi tra il Nord Milano e la Brianza. Come anticipato nelle scorse ore, il ponte dell’Immacolata si sta concludendo sotto una coltre di neve.

I primi fiocchi hanno iniziato a cadere dal cielo da metà pomeriggio di domenica. Secondo quanto previsto dagli esperti di 3bmeteo.com, le precipitazioni nevose proseguiranno anche nelle prossime ore.

La nottata tra domenica e lunedì sarà caratterizzata dalla neve

Per domani è prevista al mattino ancora neve a tratti in pianura tra Piemonte e nordovest Lombardia (in particolare varesotto, comasco, lecchese), passaggio a pioggia altrove; ancora gelicidio possibile tra ovest Emilia e basso Piemonte.

Dal pomeriggio quote neve in netto rialzo ovunque, oltre 1500-1800m entro sera, resiste a quote più basse su alto Piemonte, varesotto, fin sotto i 1000m sull’Ossola.

Gli Accumuli mediamente sono previsti tra 5 e 10 centimetri tra bergamasco, Brianza, comasco, varesotto, tra 0 e 5cm altrove.

Sui principali percorsi stradali come Rho-Monza e Milano-Meda sono già al lavoro i primi mezzi spargisale proprio per prevenire il fenomeno del gelicidio che con le temperature attorno allo zero trasformano la neve in ghiaccio con tutti i pericoli del caso.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.