Rimane chiuso nel passaggio a livello a Paderno, treni in ritardo sulla Milano-Asso

Treni in ritardo e rallentamenti sulla Milano-Asso a causa di un veicolo rimasto chiuso in un passaggio a livello di Paderno Dugnano.

Ha tentato di oltrepassare le barriere nonostante il semaforo rosso e il segnale acustico attivo oppure a causa dei rallentamenti viabilistici per l’uscita da scuola si è ritrovato in mezzo ai binari ancora prima dell’abbassamento delle barriere? 

E’ successo pochi minuti dopo le 16 in via Roma nel centro di Paderno.

Il tentativo di conducente di mettersi a lato dei binari con la propria auto, non è bastato  a limitare i disagi.

Infatti, Trenord ha disposto lo stop assoluto a tutti i convogli lungo le direttrice per consentire la rimozione del veicolo.

Ci sono voluti circa 20 minuti perché il passaggio a livello si potesse riaprire e l’auto uscire. Nel frattempo sul posto è arrivata una pattuglia della Polizia Locale che procederà alla sanzione del caso.

In quei minuti Trenord ha informato i viaggiatori del disagio in corso, nel frattempo i treni hanno iniziato a incolonnarsi in linea e nelle stazioni di Palazzolo e Cusano-Cormano.

Il primo è stato l’S2 partito alle 16.12 da Seveso è rimasto fermo nella stazione di Paderno Dugnano per le conseguenze provocati al passaggio a livello. Il convoglio diretto a Milano Rogoredo ha terminato il suo viaggio nella stazione di Bovisa.

Ritardi a catena anche agli altri convogli della direttrice diretti a Camnago Lentate e in Brianza.

Solo una settimana fa un furgone ha invece danneggiato il passaggio a livello di Palazzolo.

LEGGI Il furgone si porta via la sbarra del passaggio a livello, treni in ritardo a Palazzolo

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.