Ubriaco alla guida dopo la pausa pranzo: tamponamento in Milano-Meda

Ubriaco con un tasso alcolemico sei volte superiore al limite consentito. Ha tamponato ben due veicoli lasciando dietro di sé oltre venticinque metri di frenata.

E’ successo nel primo pomeriggio lungo la Milano-Meda all’altezza di Paderno Dugnano. L’idraulico di nazionalità rumena era alla guida del suo Fiat Scudo in direzione di Milano. In prossimità dell’uscita di Incirano è andato a impattare contro il veicolo che lo precedeva che a sua volta si è schiantato contro l’autocarro davanti. L’impatto tra i veicoli fortunatamente non ha causato feriti. Sul posto è comunque arrivata un’ambulanza del 118 di Paderno per accertare lo stato dei conducenti coinvolti. E coi sanitari è intervenuta anche una pattuglia della Polizia Locale per i rilievi del caso. 

Da subito lo stato alterato del conducente non è passato inosservato agli agenti che hanno proceduto con il pre-test. La verifica cha confermato che il 42enne avesse in circolo un quantitativo di alcol elevato confermato poi dal secondo test effettuato presso il comando padernese. 

L’esito finale è stato di 3 g/l. A quel punto gli agenti hanno proceduto a denunciarlo a piede libero.

Nel corso dei rilievi lungo la Milano-Meda si sono formati rallentamenti in prossimità del punto di impatto. 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.