Un cippo per don Massimo Mapelli nel Parco delle Groane

Un cippo con albero in segno di gratitudine a don Massimo Mapelli per il servizio svolto. E’ quanto inaugurato domenica pomeriggio nel parco delle Groane.

La cerimonia in onore del sacerdote maretese che si occupa degli ultimi coordinando una casa di accoglienza per minori non accompagnati e richiedenti asilo si è svolta a Solaro in via della Polveriera.

Nonostante la pioggia battente, in tanti hanno voluto essere presenti al pomeriggio di festa che si è svolto in occasione della giornata europea dei giusti alla presenza del presidente del Parco delle Groane Roberto della Rovere.

“‘Costruttore’ di solidarietà a favore degli ultimi – è il messaggio dedicato a don Massimo – Responsabile di una comunità di accoglienza per minori non accompagnati e punto di riferimento anche per famiglie disagiate e giovani rom. Per anni vicepresidente della Casa della Carità di Milano. Coordinatore zona VI Caritas Milano è nella rete di associazioni per il recupero del bene confiscato di Cisliano”.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.