Pasqua e Pasquetta: musei aperti a Milano

Il meteo incerto vi rende titubanti ad organizzare la classica gita fuori porta di Pasquetta? Non preoccupatevi, perchè Milano offrirà in questi giorni la possibilità di visitare mostre e musei, che rimarranno aperti sia a Pasqua che a Pasquetta per permettere a chi resta in città, ma anche ai numerosi turisti di godere delle numerose iniziative culturali di questo periodo.
Qualche esempio?

Musei civici e mostre aperte per le vacanze di Pasqua, per consentire ai milanesi rimasti in città e ai moltissimi turisti in visita a Milano un viaggio tra le preziose collezioni e le molte e diverse proposte espositive allestite nelle sedi espositive del Comune.
Durante il giorno di Pasqua, tutti i musei civici (Palazzo Reale, Pac, Castello Sforzesco, Mudec) saranno aperti, alcuni anche con ingresso gratuito per l’iniziativa “Domenica al Museo”, che cade ogni prima domenica del mese. Gli orari di apertura sono quelli consueti, tranne che per il Mudec che estende l’orario serale fino alle 22:30, in occasione della seguitissima mostra “Frida Kahlo”.

Lunedì 2 aprile, invece, resteranno aperti il Museo del Novecento (dalle 14:30 alle 19:30), la Collezione Permanente del Mudec (dalle 9:30 ale 19:30), il Museo d’arte antica e il Museo della Pietà Rondanini al Castello Sforzesco (dalle 9:30 alle 17:30).

La mostra “Novecento di Carta”, allestita nelle Sale Viscontee del Castello, resterà aperta a partire dalle ore 9:30 ma solo fino alle 17:30. Con un biglietto speciale ridotto di 8 euro sarà possibile visitare, oltre alla mostra, il Museo d’arte antica e il Museo della Pietà Rondanini.
Chiusi invece il Gam, il museo di Storia naturale, il museo Archeologico, Palazzo Morando, Risorgimento, l’Acquario, le Case Museo.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.