Spacciatori pedinati, scoperti 41 kg di marijuana, 10 grammi di coca e una pistola, 4 in carcere

Due uomini e due donne sono finiti in carcere al termine di un’operazione di pedinamento condotta dai carabinieri che ha portato alla scoperta anche di un ingente quantitativo di droga, un’arma e oltre 9000 euro in contanti.
I Carabinieri della Stazione di Meda (MB), analizzando i contatti e le frequentazioni degli spacciatori della zona, hanno individuato un’abitazione della periferia di Cesano Maderno (MB), domicilio di due coppie formate da due uomini albanesi di 31 e 40 anni, già noti alla Giustizia, e dalle compagne, entrambe 29enni, rumene.
All’esito di un servizio di osservazione discreta, i carabinieri hanno fatto irruzione nell’appartamento scoprendo 68 involucri di vario peso, contenenti complessivamente 41,5 kg. di marijuana e circa 10 grammi di cocaina, occultati in borsoni e armadi.
Nel corso della perquisizione locale i Carabinieri hanno trovato anche una pistola semiautomatica cal. 9×21 corredata da 10 proiettili, oggetto di un furto consumato a Paderno Dugnano (MI) nel novembre scorso, nonché oltre 9mila euro in contanti e 7 smartphone, verosimilmente utilizzati nell’attività di spaccio. Al termine delle operazioni gli uomini sono stati condotti presso il Carcere di Monza e le donne a San Vittore.