Cusano, bullismo a scuola: 16enne denunciato per atti persecutori

Atti persecutori verso i compagni di classe con questa accusa è stato arrestato un 16enne di Cusano Milanino che avrebbe compiuto bullismo a scuola. Le manette ai suoi polsi sono scattate nelle ultime ore, quando i carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni lo hanno prelevato dalla sua abitazione.

Il ragazzino accusato di bullismo avrebbe preso di mira almeno un paio di compagni di classe che avrebbe aggredito con calci e pugni in un primo momento fino ad arrivare a stringerli la mano attorno al collo per fargli mancare il respiro temendo di finire asfissiato.

Il compagno poi si sarebbe sfogato sui suoi materiali scolastici. Astuccio, penne e libri li lanciava dalla finestra. Tutto questo è avvenuto in un istituto superiore di Cusano Milanino, a denunciarlo è stato il preside. Lo stesso che qualche settimana fa aveva ricevuto a sua volta minacce da uno studente di Paderno Dugnano e per questo lo aveva denunciato.

LEGGI

Cusano, minaccia il professore a scuola: denunciato studente di Paderno

Nelle scorse ore anche il sindaco Lorenzo Gaiani ha commentato il fatto di bullismo.

Sono rimasto molto colpito dalla vicenda che vede coinvolto un adolescente di Cusano accusato di bullismo ai danni di alcuni suoi coetanei”, commenta il sindaco Lorenzo Gaiani.“Al di là della questione giudiziaria, che non è di mia competenza, ritengo necessario fare appello a tutte le agenzie educative, ai genitori e ai docenti per vigilare contro l’insorgere di questi fenomeni, purtroppo assai diffusi. Il Comune è disponibile a fare la sua parte per la costruzione diun’alleanza educativa finalizzata a far crescere nelle giovani generazioni il rispetto di se stessi e degli altri”.

 

 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.