Tenta il furto da Armani, arrestato dai carabinieri

carabinieri MozzateStava per rubare 300 euro di capi firmati Armani, ma è stato bloccato dai sorveglianti del negozio e arrestato dai carabinieri.
I militari della Stazione carabinieri di Cermenate, nel corso del pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato T.G., nato in Romania, classe 1976, responsabile del reato di furto aggravato in esercizio commerciale.

Il tutto è accaduto presso il negozio “Armani” di Vertemate con Minoprio (CO). L’uomo ha cercato di oltrepassare il sistema di anti-taccheggio con occultati, all’interno di una borsa, capi di abbigliamento per valore totale di circa 300 euro.

T.G., tuttavia, non ha fatto i conti con il personale della sicurezza che, accortosi dei movimenti sospetti dell’uomo, ha repentinamente dato l’allarme e richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.
Altrettanto veloce è stata la risposta della pattuglia della Stazione di Cermenate che, in pochissimi istanti, ha raggiunto il luogo dell’evento e bloccato il malvivente.

La refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari, mentre l’uomo è stato dichiarato in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza.

L’operazione si inquadra nel dispositivo di contrasto dispiegato sul territorio da parte della Compagnia di Cantù e volto alle repressione di tutte quelle condotte delittuose connesse con i reati predatori, special modo i furti.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.