Maccagno, uccisa l’anatra mascotte del lago di Varese: “Cerchiamo testimoni”

E’ stata uccisa con un “colpo fortissimo” l’anatra diventata la mascotte e il simbolo di Maccagno e del lago di Varese. Si chiamava Lolita e accoglieva i turisti al ristorante Lido di Maccagno.

Qualche giorno fa il pennuto è stato rinvenuto agonizzante. “Aveva un danno al midollo spinale a causa di un colpo violento”, spiegano dal Rifugio Animali Felici Onlus i cui volontari hanno soccorso per primi l’anatra. Ma nelle ultime ore è morta.

Gli stessi volontari lanciano un appello. “Ci teniamo veramente tanto a sapere se ci sono dei testimoni di questo grave, gravissimo gesto umano”. Chi avesse visto l’autore di quel gesto che ha ucciso l’anatra-mascotte del lago di Varese può contattare il 335 53 66 298.