Azzanna bambino a Paderno, il cane è senza microchip: multa da 1.000 euro

Bambino azzannato da un cane a Paderno Dugnano, ma l’animale non è registrato all’anagrafe canina, scatta una multa veramente salata di oltre 1.000 euro.

E’ successo domenica pomeriggio al parco Lago Nord. Qui il bimbo di 7 anni stava giocando a pallone, quando è stato avvicinato dal cane di piccola taglia che in quel momento era sprovvisto di guinzaglio. Forse per un movimento improvviso che ha spaventato l’animale o forse il tentativo di avvicinarsi, lo ha indispettito.

Di tutta risposta il cane ha puntato al bambino morsicandolo. Gli ha così procurato escoriazioni e graffi al volto e alla gamba destra. Fortunatamente per il piccolo e la sua famiglia è stata più lo spavento che altro.

I genitori del bambino hanno allertato la Polizia Locale padernese che ha proceduto a identificare il cane e i relativi proprietari. Al controllo se avesse il microchip è risultato negativo così come all’anagrafe canina.

Per questo è scattata una sanzione di 1.000 euro a cui si è aggiunto un secondo verbale da 100 euro per la conduzione senza guinzaglio

Non è la prima volta che a Paderno, avvengono fatti simili. A dicembre due pitbull hanno aggredito una bambina e un agente di Polizia Locale intervenuto per soccorrere la piccola. 

LEGGI 

Paderno, pitbull fratelli e violenti: aggrediscono bimba e agente della Polizia locale

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.