Esce da un box non suo, i carabinieri lo fermano e trovano 130 kg di droga

Quel volto noto, in uscita da un box condominiale lontano dalla sua abitazione, ha insospettito i carabinieri.

 

Che grazie a questa intuizione hanno scoperto quasi 130 kg di droga e arrestato l’uomo che la deteneva.

Nel pomeriggio di venerdì i Carabinieri della Stazione di Rho hanno tratto in arresto un 42enne italiano, poiché ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

I militari, mentre erano fermi in strada per la compilazione di una notifica nei confronti di una persona estranea alla vicenda, hanno notato uscire dalla rampa dei box di un condominio un soggetto conosciuto quale autore di reati inerenti gli stupefacenti e non residente in quella zona. La circostanza ha insospettito i militari che hanno quindi deciso di sottoporre a controllo l’uomo.

A bordo della sua auto sono state rinvenute delle chiavi che sono risultate essere quelle di un box del condominio, al cui interno era parcheggiata una seconda autovettura.

All’interno del mezzo, in un borsone, sono stati rinvenuti 1,2 kg. di cocaina, mentre, in un alcuni scatoloni, sono stati scoperti 127,5 kg. di hashish, suddivisi in panetti.

L’arrestato è stato condotto a San Vittore, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre proseguono gli accertamenti per determinare la provenienza dello stupefacente

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.