Estinzione

notiziarioFacciamo un gioco. Sapete quanti Italiani vivono oggi nel nostro Paese? Siamo all’incirca 60 milioni.

E sapete quanti Italiani ci saranno tra cent’anni esatti? Non lo sapete?

Provate a indovinare, immaginatevi quanti saremo e poi andate avanti a leggere. Avete pensato a un numero? Bene, adesso vi do la risposta: fra cent’anni gli Italiani saranno solo 16 milioni circa. Sì, da 60 milioni a 16 milioni, diventeremo un quarto della popolazione.

E non per colpa di qualche guerra nucleare né di qualche carestia, neppure per colpa del riscaldamento globale. Sarà solo colpa nostra.

Ad aver fatto questo calcolo è l’università Lumsa di Roma. La colpa di questo crollo demografico è tutta nostra perché non facciamo più figli. L’Italia ha il tasso di natalità più basso del mondo, in media facciamo solo 1,34 figli a coppia: è evidente che, se i genitori sono 2 e fanno 1,34 figli, il numero degli Italiani è destinato a calare e, col tempo, a crollare.

Per qualunque popolazione al mondo questo è il problema più grave in assoluto, perchè vuol dire che si va verso l’estinzione. Forse il Presidente francese Macron, che proprio non sembra amarci, sarà contento, ma noi dovremmo essere preoccupati, anzi, preoccupatissimi, i governi dovrebbero studiare politiche a lungo raggio per aiutare le famiglie.

Invece che si fa? Si pensa al reddito d’inclusione, al reddito di cittadinanza, ai pensionati, agli imprenditori, ma nulla, davvero nulla di serio per le famiglie.

Dobbiamo smettere di guardare la punta del nostro naso, dobbiamo saper guardare più in là, al futuro vero. Se no ci estingueremo.

 

Piero Uboldi

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.