Odori chimici a Caronno Pertusella: irritazioni agli occhi e alla gola

Continuano a non dare pace gli odori chimici nell’aria: i cittadini lamentano puzze soprattutto dopo le 19, quando in certe zone bisogna chiudere le finestre, ma ancora non ci sono certezze sulla provenienza.

“Non se ne può più. Non è solo un problema di disagio olfattivo: temiamo per la nostra salute”, afferma il caronnese Eufrenio Corsano, molto preoccupato dai miasmi che non danno pace nella zona compresa fra la piazza Vittorio Veneto e il viale Cinque Giornate (fino all’altezza del discount Lidl). Che cosa sia esattamente non è dato saperlo.

Corsano, facendosi portavoce dei timori dei suoi vicini di casa e di altri abitanti, contesta che “il problema si sta estendendo sempre più e non vediamo soluzioni all’orizzonte”.

Le persone più sensibili accusano irritazioni alla gola e agli occhi: non sa se siano miasmi dannosi per la salute, ma già il fatto che provochino irritazioni fa preoccupare.

Ben 300 le firme depositate un mese fa per sollecitare il Comune a trovare soluzioni: sono in corso analisi da parte di Arpa, nella speranza di individuare la ditta responsabile per farle abbattere gli odori imponendo l’uso di particolari impianti.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.