Accendono falò con le panche della chiesa a Garbagnate

C’è davvero da gridare alle scandalo per quello che sta accadendo alla storica chiesa di S. Carlo dell’ex ospedale di Garbagnate, la “piccola San Pietro” che per cent’anni è stato punto di riferimento di quell’imponente struttura e che adesso versa in uno stato di totale abbandono.

Alcuni mesi fa abbiamo scritto della grave violazione vandalica subita dalla chiesa ad opera di vandalli sacrileghi che avevano distrutto l’altare e il tabernacolo, realizzando scritte insultanti per religiosi e non.

Da allora la situazione non è molto migliorata.

I vandali dopo aver distrutto l’altare, si stanno accanendo sulle eleganti panche su cui per decenni si sono seduti i fedeli: ne hanno spaccate quattro e hanno utilizzato la legna per accendere dei falò, col rischio tra l’altro di causare un incendio.

Inoltre guardando alcuni segni sul pavimento si potrebbe pensare che tali azioni siano collegate anche a possibili riti satanici.

Una situazione che non è più tollerabile, anche la Curia a questo punto dovrebbe attivarsi almeno per salvare il salvabile di quella chiesa.