Medici di base: la Regione riuscirà a trovarne ben 46?

Medici di base nella zona Nord-Ovest di Milano

La Regione Lombardia ci riprova a risolvere il problema del numero di medici di base al servizio dei cittadini, e non è certo la prima volta.
Questa figura infatti negli ultimi anni è sempre meno presente: i medici “storici” vanno in pensione e non entrano nuove leve.

La Regione ha proposto ad alcuni medici di aumentare il loro numero massimo di pazienti da 1500 a 2000.

La soluzione di questo complesso quadro è la nomina di altri medici di base: nella zona del Bollatese sono stati messi al bando 8 posti.

La situazione viene battuta solo dalla zona di Cinisello, dove i medici mancanti sono 12.
Situazione seria anche nell’ambito di Paderno Dugnano-Senago con 7 medici mancanti.

A Garbagnate 5 e ad Arese 2. Infine solo 1 nella zona di Cogliate.

Facendo le somme, nell’area del Notiziario (che conta circa 300mila abitanti) mancano ben 46 medici di base. Non si pensi che però il bando risolverà la situazione: probabilmente non verranno coperti tutti i posti oppure i partecipanti vi rinunceranno per spese o altro.