Gli animali pericolosi

notiziarioVi siete mai chiesti quale sia l’animale più pericoloso per l’essere umano? Qual è, cioè, l’animale che nel mondo uccide più uomini? Le persone più acute tra voi potrebbero subito rispondere:

“E’ l’uomo stesso, siamo noi le creature più pericolose e letali per la nostra specie!”. L’osservazione è acuta, e si avvicina alla verità, ma non è corretta: c’è una creatura che è ancor più letale per l’uomo. Ma quale?

Si può subito pensare ad animali feroci quali i temutissimi squali o i feroci leoni, ma gli squali in realtà uccidono in media solo sei persone all’anno, mentre i leoni arrivano a 22 vittime all’anno.

C’è però chi sa essere assai più letale, e si tratta degli elefanti, le cui cariche ogni anno provocano in media la morte di circa 500 persone.

E i serpenti? Sono ancor più pericolosi degli elefanti, molto di più, poiché arrivano a uccidere ogni anno con il loro morso un migliaio di esseri umani.

Attenti ai serpenti, dunque, ma fate molta più attenzione anche ai nostri simili, perché, se i serpenti uccidono mille persone ogni anno, gli uomini, tra guerre e violenze varie, di esseri umani ne ammazzano in media ben quattrocentomila.
Ma c’è chi è ancor più pericoloso dell’uomo.

La creatura più letale in assoluto è… la zanzara. Sì, quel minuscolo fastidioso insetto la cui puntura infastidisce la nostra vita, ogni anno, tra febbre gialla, malaria, virus del Nilo occidentale e zika, causa oltre un milione di morti.

Non da noi, per fortuna, ma attenti a non dormir sonni troppo tranquilli: quest’anno anche nella nostra zona si sono presentati i primi casi di virus del Nilo occidentale.

Piero Uboldi