Ragazzina violentata in stazione a Saronno; i carabinieri hanno arrestato un 22enne

immagine di repertorio

E’ stato arrestato dai carabinieri il 22enne residente a Rovello Porro accusato di aggressione e violenza sessuale nei confronti di una ragazzina nei pressi della stazione ferroviaria di Saronno.

L’episodio risale al 23 settembre scorso e aveva suscitato grande clamore non solo in Saronno ma nei molti comuni limitrofi da dove giungono ogni giorno centinaia di ragazzi diretti agli istituti superiori della città.

Due mesi di indagini serrate e la raccolta di indizi importanti come tracce di dna e impronte hanno portato alla svolta.

Il 22enne arrestato è ritenuto responsabile di aver abusato sessualmente la 16enne, aggredita mentre usciva dal sottopasso della stazione il 23 settembre scorso.

Il giovane è un pregiudicato per minacce e lesioni personali.

I carabinieri della Compagnia di Saronno sono risaliti a lui grazie anche ai riscontri fotografici effettuati dai colleghi della stazione di Solaro (Milano), che hanno collaborato in questa delicata inchiesta.