Cannabis terapeutica, dal consiglio regionale il via libera alla produzione in Lombardia

Ampliare la produzione di cannabis terapeutica in considerazione della crescente domanda.

E’ l’obiettivo della mozione  illustrata nella seduta di consiglio regionale della Lombardia da Michele Usuelli (+ Europa) ed  approvata all’unanimità. 

 

Il documento chiede alla Giunta di “identificare nuovi soggetti idonei a garantire la produzione indoor” aumentando così il numero degli istituti autorizzati in aggiunta allo Stabilimento Chimico Farmaceutico di Firenze.

In un emendamento proposto dal presidente della Commissione Sanità Emanuele Monti (Lega) viene proposto il Policlinico di Milano come sede di un progetto pilota per la produzione.

Il documento chiede inoltre di prevedere e organizzare iniziative per la formazione dei medici, di monitorare il reale fabbisogno di cannabis ad uso terapeutico pubblicando annualmente i dati sul numero dei pazienti in cura e le quantità dei farmaci somministrati.

Infine, si chiede, recependo una modifica proposta da Carmela Rozza (PD), la formazione di un tavolo di lavoro tra Comune di Milano, Regione Lombardia, Ministero della salute e Università per promuovere un progetto pilota con l’obiettivo di creare un polo di ricerca e produzione.

“Oggi abbiamo mandato un segnale forte a livello nazionale e ci siamo comportati davvero da terza Camera dello Stato, quale siamo. “ ha commentato Usuelli.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.