Verde a Bollate: proibito tagliare gli alberi in giardino se…

La gestione del verde pubblico e privato a Bollate subisce dei cambiamenti

E’ entrato in vigore settimana scorsa a Bollate il nuovo Regolamento comunale per la gestione e tutela del verde pubblico e privato.
Si tratta di un documento con diverse novità: dal coinvolgimento diretto dei cittadini per la gestione delle aree pubbliche fino alla regolamentazioni delle attività nei parchi e la salvaguardia degli alberi.
L’obiettivo è la difesa del territorio e del suo verde per migliorare la vita dei cittadini, come anche ribadito dall’Assessore all’Ambiente Vania Bacherini.

Le principali novità sono:
– L’abbattimento delle piante pubbliche e private con circonferenza alla base superiore a 35 cm è soggetto a specifico rilascio di nulla-osta da parte del Settore Sostenibilità Ambientale e Arredo Urbano del Comune. Le piante con circonferenza maggiore di 80 cm invece sono soggette a compensazione tramite nuove alberature.
– La potatura degli alberi nelle aree private non richiede autorizzazioni
– Sono previste nuove aree verdi
– E’ previsto il coinvolgimento attivo dei cittadini che possono contribuire alla cura del verde pubblico attraverso l’affidamento e la sponsorizzazione (come l’iniziativa “Adotta un albero”).
Ci sono inoltre indicazioni sulle piante autoctone e le specie esotiche.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.