Anche la “Rete” in campo contro il tumore al seno

“Il nuovo portale sul tumore al seno”, questo il centro del convegno che si è svolto a Milano martedì 11 dicembre, promosso da Europa Donna Italia (EDI) e a cui ha partecipato la Vicepresidente del Consiglio regionale Francesca Brianza.
Il nuovo portale sul tumore al seno: di cosa si tratta?

In pratica di una piattaforma digitale innovativa, completa con chatbot, geolocalizzazioni, testimonianze, risposte chiare, personalizzate e affidabili 24 ore su 24.

Il portale dovrebbe garantire in ogni Regione efficaci programmi di screening mammografico e percorsi specifici per donne ad alto rischio.
“Grazie ai costanti progressi della ricerca scientifica – ha commentato la Vicepresidente del Consiglio regionale Francesca Brianza – la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è aumentata ma c’è ancora molto da fare per sconfiggere questo tipo di tumore.

L’opera di sensibilizzazione e informazione sulla popolazione femminile non può però prescindere dal coinvolgimento delle istituzioni, della comunità scientifica e delle associazioni di volontariato presenti sul territorio”.

Il convegno, svoltosi presso lo Showroom Microsoft, oltre presentare le potenzialità che la Rete offre nel campo medico e sottolineare l’importanza delle Breast Unit sul territorio, ha voluto sensibilizzare l’attenzione delle istituzioni verso questa temibile patologia che in Italia colpisce una donna su otto nell’arco della vita e rappresenta la neoplasia più frequente nelle donne.

Europa Donna Italia nasce a Milano nel 1994 da un’idea del Professor Umberto Veronesi, con l’obiettivo di rispondere efficacemente ai bisogni crescenti delle donne rispetto alla patologia e per promuovere la diffusione dei centri di senologia multidisciplinari sul territorio.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.