Trenord, ritardi a ottobre sulla Milano-Asso: abbonamenti scontati a gennaio

Sono 24 le linee lombarde che anche a gennaio avranno diritto al bonus sull’abbonamento. Tra le direttrici che a ottobre non hanno rispettato lo standard di affidabilità previsto dal Contratto di Servizio c’è ancora una volta la Milano-Seveso-Asso. Per i pendolari di Paderno Dugnano, Cusano, Cormano, Varedo significa avere uno sconto del 30% sul costo del primo abbonamento del 2019.

Tra le altre linee con il bonus ci sono la Domodossola-Gallarate-Milano, la Luino-Gallarate-Malpensa, la Chisso-Como-Monza-Milano, la Lecco-Molteno-Como, la Lecco-Bergamo-Brescia, la Bergamo-Carnate-Milano, la Seregno-Carnate, la Bergamo-Pioltello-Milano, la Cremona-Treviglio, la Verona-Milano, la Brescia-Piadena-Parma, la Brescia-Cremona, la Mantova-Cremona-Lodi-Milano, la Piacenza-Lodi-Milano, la Alessandria-Pavia-Milano, la Stradella-Pavia-Milano, la Pavia-Codogno, la Alessandria-Mortara-Milano, la Mortara-Novara, la Pavia-Torreberretti-Alessandria, la Voghera-Piacenza, la Lecco-Carnate-Milano, la Treviglio Varese (S5). Qui l’elenco completo con gli indici di affidabilità completi.

Proprio con l’obiettivo di avere treni più puntuali, Trenord dall’8 dicembre ha tagliato alcuni treni e chiuso al servizio viaggiatori le stazioni all’interno del parco delle Groane, quelle tristemente note per essere le stazioni della droga.