Accoltellato a Rogoredo vicino al bosco della droga, la Polizia arresta un sospettato

Polizia RogoredoLa Polizia di Stato ha fermato un 24enne italiano sospettato di avere accoltellato un 22 enne di origine marocchina nella zona del bosco di Rogoredo a Milano.

La zona è quella della principale piazza di spaccio di droga in Lombardia.

Le indagini sono state svolte dalla Squadra Mobile e dal Commissariato Mecenate della Questura di Milano a seguito del fatto accaduto lunedì mattina poco prima di mezzogiorno in via Sant’Arialdo.

Qui un cittadino marocchino è stato ferito gravemente alla gola con un coltello dopo una lite.

La vittima è stata notata e soccorsa subito da una volante del Commissariato Mecenate in servizio di perlustrazione e trasportata con l’ambulanza in ospedale dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico.

I poliziotti sono riusciti ad identificare il presunto responsabile dopo alcuni accertamenti e anche grazie alla testimonianza resa da un amico della vittima presente durante la lite.

Ieri sera l’autore dell’accoltellamento è stato rintracciato dagli agenti in zona Corvetto e sottoposto a fermo di Polizia, in attesa di convalida, dopo essere stato riconosciuto dalle foto segnaletiche sia dalla vittima che dal suo amico testimone dei fatti.