Cadavere murato nel residence a Senago: ecco l’identità, scoperta dai carabinieri

carabinieri cantiere cadavere
foto d’archivio

Hanno un nome i resti ritrovati in un muro durante lavori di ristrutturazione del residence Villa degli Occhi a Senago.

Gli approfondimenti investigativi effettuati dai carabinieri, portano a ritenere che si possa trattare di Lamaj Astrit, cittadino albanese classe 1971, già domiciliato a Genova e noto alle forze dell’ordine per reati in materia di stupefacenti, di cui era stata denunciata la scomparsa nel gennaio 2013.

Secondo quanto riferito dalla stessa nota diffusa dall’Arma, è “indubbia la morte violenta”.

Gli inquirenti stanno scandagliando varie piste per risalire alle cause del decesso ed identificare l’autore dell’omicidio.

Dell’inquietante ritrovamento si sta occupando anche la trasmissione tv Quarto Grado, che venerdì era a Senago

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.