Vetri rotti e scritte sulle porte del Comune, attacco “politico” di notte a Saronno

Saronno vandali comune

Vetri rotti a colpi di martello e scritte a vernice  con una chiara accusa politica questa notte all’ingresso del Municipio di Saronno. 

L’accaduto è stato ricostruito da una nota ufficiale diramata dal Comune che riportiamo di seguito.

 

Questa notte, alle ore 1:44, due individui a volto coperto hanno compiuto un grave atto vandalico contro la sede del Comune di Saronno.

 

Nello specifico, hanno rotto i vetri della porta d’ingresso e imbrattato la stessa con la scritta “i fascisti hanno amici in comune”. Dai primi accertamenti si evince che tre vetri saranno sicuramente da sostituire perché non più utilizzabili.

 

Pronto l’intervento dei Carabinieri e della Polizia Locale che hanno messo immediatamente in sicurezza la porta d’ingresso. Oggi il Municipio è aperto regolarmente per garantire tutti i servizi alla Cittadinanza.

“Ancora una volta la città deve fare i conti con questi delinquenti, perché è chiaro di chi stiamo parlando, dei soliti noti”. E’ questo il primo commento del Sindaco, Alessandro Fagioli. “Ovviamente l’Amministrazione – ha continuato – sporgerà denuncia e mi auguro che i nostri agenti riusciranno a individuare i colpevoli, come già accaduto in passato. E’ oltretutto un Paese strano: si vuole infatti processare un Ministro solamente perchè difende i confini e non si condanna chi attacca le sedi istituzionali”.

“Saronno – conclude il primo cittadino – non può più tollerare queste azioni gravi e faccio dunque un appello a tutti i miei concittadini affinché si ribellino a questi personaggi, denunciando dove possibile. Sono persone che non hanno a cuore la città e i saronnesi”.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.