Garbagnate, scoperta maxi discarica abusiva a ridosso del Parco delle Groane

rifiuti bosco
immagine esemplificativa (da Pixabay)

La Guardia di Finanza ha scoperto a ridosso del Parco delle Groane una vasta area verde trasformata in deposito abusivo di rifiuti di ogni tipo.

Il terreno trasformato in discarica si trova a Garbagnate Milanese ed ha un’ampiezza di di circa 36.000 metri quadrati.

La scoperta è frutto di controlli economico-finanziario sul territorio condotti dalle Fiamme gialle della Compagnia di Paderno Dugnano insieme ai militari della sezione aerea di Varese.

Durante le verifiche è stata approfondita la posizione di una ditta individuale, dichiarata per attività agricola, che è risultata proprietaria di un’ampia area nei pressi del Parco delle Groane.

In concomitanza con l’ispezione fiscale, sul terreno i militari della Guardia di finanza si sono trovati di fronte ad una vera e propria discarica abusiva, in cui sono stati rinvenuti i più vari materiali.

La verifica dell’area è stata effettuata anche con il supporto operativo di personale della locale Arpa Lombardia e dell`Area Ecologia e Ambiente della Città Metropolitana Milano.

L’area è stata subito sottoposta a sequestro d’iniziativa e il proprietario, nei cui confronti continua l’accertamento fiscale, è stato segnalato all’autorità giudiziaria di Milano.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.