Garbagnate, due arresti nella notte per maltrattamenti in famiglia

carabinieriDue uomini sono stati arrestati la notte scorsa dai carabinieri di Garbagnate per per maltrattamenti in famiglia.

I carabinieri sono intervenuti in due episodi distinti, a distanza di qualche ora l’uno dall’altro.

Il primo intervento, verso le ore 23 all’interno di un’abitazione, dove un italiano 44enne del posto, in evidente stato di alterazione per l’abuso di sostanze alcooliche, aveva ripetutamente percosso il padre 70enne.

All’arrivo dei militari, il 44enne si è scagliato contro di loro spintonandoli e strattonandoli.

L’uomo veniva subito bloccato e tratto in arresto per le ipotesi dei reati di maltrattamenti nei confronti di familiari e resistenza a pubblico ufficiale.

Poco dopo, alle ore 3 circa, nuovo intervento dei Carabinieri all’esterno di un esercizio di somministrazione di cibi e bevande in via Peloritana.

All’arrivo i militari sorprendevano un artigiano italiano 55enne del posto, pregiudicato, che stava colpendo con dei pugni al volto un 42enne del posto, dopo aver pubblicamente minacciato ed ingiuriato la donna che era con lui, 47enne ex moglie dell’aggressore.

L’uomo si è separato da circa 2 anni ma nei confronti della ex moglie si era già reso autore di ripetute vessazioni e violenze fisiche e psicologiche.

L’aggressore è stato pertanto immediatamente bloccato e tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia mentre la vittima, trasportata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Garbagnate Milanese, veniva giudicata affetta da “contusione cranico occipitale” e dimesso con 5 giorni di prognosi.

Entrambi i soggetti arrestati sono poi stati associati alla Casa Circondariale di Milano San Vittore, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.