Un italiano su 3: meglio un anno senza sesso che senza Internet

Un italiano su 3: meglio un anno senza sesso che senza Internet.

E’ questo il risultato di un recentissimo sondaggio condotto dal portale Expo-Luxe.com su un campione di 2 mila persone di entrambi i sessi a cui è stato chiesto di rispondere ad alcune domande in merito alle priorità per il 2019.

E Internet vince perfino sul sesso: il 32% degli intervistati piuttosto che non rinunciare a rimanere connesso in rete sarebbe disposto a sacrificare la propria vita sessuale, astenendosi per un anno dall’attività sessuale.

Le motivazioni? Non solo perchè oggi si è sempre connessi e qualsiasi spunto tratto dalla vita reale viene immediatamente rilanciato i rete. I social sono un esempio lampante. Un esempio? Pur di fotografare e postare al meglio un piatto invitante, lo si lascia raffreddare: l’importante è immortalarlo per la rete.

Ma questo non è l’unico motivo. L’essere sempre connessi è sempre più spesso strettamente legato alla propria carriera lavorativa. Sempre più imprenditori e professionisti vedono infatti il networking come un’arma vincente per creare valore, progresso e ricchezza. E infatti ben l’’82% degli intervistati sostiene che per la riuscita dei propri obiettivi di sviluppo in ambito lavorativo e professionale il «networking» è un fattore determinante.

E quindi la carriera e il lavoro vincono anche sull’amore.
L’obiettivo che si colloca al primo posto con il 54% delle preferenze degli italiani è infatti lo sviluppo nel campo del lavoro.

Dato ancora più “curioso”: persino la salute viene al secondo posto, con il 25% delle preferenze. L’amore è invece tristemente ultimo con solo il 21% di preferenze.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.