Senago: piscina chiusa, il gestore chiede risarcimento al Comune

Piscina chiusa a Senago, il gestore chiede al Comune un risarcimento.

La Mgm Sport srl, società che ha gestito l’impianto natatorio e le attività del Palazzetto dello Sport del centro sportivo di via Di Vittorio per oltre 10 anni, tramite un legale, ha scritto all’amministrazione Comunale.

La richiesta formulata è stata quella di risarcimento danni, 18mila euro pari al rimborso agli utenti degli abbonamenti e degli ingressi alla piscina in ragione della forzata chiusura dell’impianto per circa un mese.

La convenzione con Mgm sarebbe infatti scaduta il 30 giugno 2018 ma poco più di un mese prima, il 28 maggio, è stata disposta la chiusura della piscina comunale, per ragioni di sicurezza, a causa del distaccamento di calcinacci dalla cupola.
L’Amministrazione sta in questi giorni cercando una quadra.

Nel frattempo ha autorizzato il conferimento di incarico ad un legale che si occuperà della fase di precontenzioso e dell’eventuale giudizio.