Caronno, vicolo Del Pozzo al buio: vandalismi e pericoli

Strada al buio di sera, quando i residenti dei condomini sono in balia dei pericoli: più alte probabilità di furti nelle case, rischi di cadute per mancanza dell’asfalto, vandalismi contro le auto…

Senza contare gli schiamazzi e i cattivi comportamenti di chi si ritrova nel parcheggio facendo baldoria fino a tardi.

Succede in vicolo Del Pozzo, nel rione di Caronno, dove decine di famiglie sono esasperate.

“Vogliamo arrivare quanto prima a una soluzione per evitare situazioni spiacevoli che potrebbero manifestarsi in futuro, vista la mancanza dell’illuminazione e il fondo stradale non asfaltato – precisa Domenico Fatiga – Abbiamo tentato di tutto per farci ascoltare dal Comune, scrivendo lettere, incontrando di persona chi amministra, ma senza risultato”.

Esplicita la lettera che l’amministratore pro-tempore del condominio ha scritto al sindaco nell’ottobre scorso: parlava di “grave pericolo in cui giace il vicolo Del Pozzo al numero civico 59, a causa della totale mancanza d’illuminazione serale.

A seguito dell’ultimazione dei lavori edili e delle recenti vendite, il comparto condominiale risulta oggi abitato da circa quaranta famiglie. Mi corre l’obbligo di segnalarle reiterati atti vandalici alle autovetture parcheggiate nei posti auto sulla strada e una serie ininterrotta di danneggiamenti da parte di ignoti alle aree esterne del condominio insistenti sul vicolo. I condòmini lamentano altresì la continua presenza in orari notturni di soggetti poco raccomandabili che, per la totale mancanza d’illuminazione, vagabondano indisturbati in zona con serio pericolo per l’incolumità delle persone residenti in condominio”.

Pertanto l’amministratore chiedeva l’istallazione dei punti luce già convenzionati con l’impresa costruttrice.

Proprio quest’ultima, che sta subendo disagi e si vede danneggiata dalle polemiche che la investono seppure l’illuminazione non sia di sua competenza, ha scritto a sua volta in due occasioni al Comune per sollecitare gli interventi.,

“Le costruzioni sono tutte ultimate e le opere di urbanizzazione completate – scriveva al Comune nel dicembre del 2017 – E’ già stato richiesto il collaudo finale. Richiamiamo la vostra attenzione sullo stato di grave disagio che i residenti debbono sopportare transitando lungo vicolo Del Pozzo, ora che è collegato alla via Sampietro maggiormente frequentato: essendo senza illuminazione, è un tratto molto pericoloso per chi transita a piedi e problematico per chi accede in macchina ai parcheggi”.

In una petizione del 7 novembre 2017 si chiedeva anche “la rimozione di alcune panchine installate sotto le finestre e i balconi, perché ledono la nostra tranquillità, dando spazio ad aggregazioni fastidiose”.

Lamentele pure per la pericolosità dell’incrocio fra la via San Pietro e la via privata Turconi: uscendo da quest’ultima si rischiano spesso incidenti per la scarsa visuale dovuta ai camion e ai furgoni parcheggiati. Serve nuova segnaletica e uno specchio parabolico.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.