Cormano: sequestrati abiti di falsa seta per un milione

Sequestrati abiti di falsa seta per un milione.

Troppo a buon mercato per essere abiti di seta. Erano nascosti a Cormano e in altri due depositi a Milano e Lacchiarella gli abiti falsi sequestrati con un blitz dalla guardia di finanza di Torino. Gli abiti si presentavano con un aspetto gradevole e costavano pochissimo.

Ma non erano di seta, come invece lasciava credere l’etichetta. Erano invece di poliestere e di poliamide.

Dopo la tappa a Cormano, finivano sugli scaffali di un negozio di abbigliamento torinese. A gestire il traffico di abiti non regolari erano alcuni imprenditori cinesi, che sull’etichetta scrivevano: made in Italy.

Enorme il valore della merce sequestrata: un milione di euro. I due imprentirori di origine cinese sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Torino per frode in commercio, reati contro l’industria ed il commercio, contraffazione marchi e ricettazione.

La merce sarà donata a centri di raccolta di abiti per poveri.