Unifor Turate: gli esuberi slittano ad aprile

Buone notizie per i dipendenti Unifor di Turate: la storica ditta turatese che realizza arredi per ufficio,   potrebbe infatti decidere di rimandare provvedimenti relativi agli esuberi. 

Si parla di un possibile slittamento   al mese di aprile.

Dopo l’ultimo incontro tra i sindacati e i vertici dell’azienda, Regione Lombardia ha accettato formalmente la soluzione della cassa integrazione straordinaria, alla quale potrebbero accedere circa quaranta dipendenti (tra le quaranta persone per le quali è stata prevista la cassa straordinaria, venti accederanno al Naspi, l’indennità mensile di disoccupazione, mentre gli altri verranno sospesi dall’impiego per un certo quantitativo di ore lavorative).

Dopo aver annunciato l’intenzione di procedere con diversi esuberi, i vertici della Unifor si sono incontrati in più di un’occasione con la Cgil di Como e con altre sigle sindacali, con le quali si è cercato di trovare una soluzione accettabile per tutti i lavoratori coinvolti.

Alla fine, nel mese di dicembre, la Cgil comasca ha ottenuto che gli esuberi riguardassero solo i dipendenti già avviati verso la pensione