Senago: rapinatore con la pistola, le farmaciste bloccano la porta e lo lasciano fuori

Hanno bloccato le porte dell’esercizio impedendo così l’ingresso al rapinatore armato pronto ad entrare in azione.

E’ accaduto a Senago alla Farmacia Nuova di via Torino. Sono circa le 18 di qualche sera fa, quando le dottoresse stanno servendo la clientela in negozio.

Dalla porta sembra far capolino un uomo che, con cappellino, occhiali ed una sciarpa, butta l’occhio all’interno dell’attività commerciale.

Un gesto che non sfugge alle farmaciste, specie dopo la tremenda avventura vissuta qualche settimana prima, esattamente sabato 2 marzo.

In quell’occasione si trovarono faccia a faccia con un rapinatore che, pistola puntata, chiedeva  di consegnare l’incasso.

Un ricordo ancora vivo che mette in allarme il personale che blocca immediatamente la porta di ingresso.

Così quando una delle clienti, dopo aver acquistato i farmaci, si reca all’uscita si trova faccia a faccia con l’uomo che impugna la pistola.

Ma le porte non si aprono. Il rapinatore capisce di essere stato scoperto e fugge, presumibilmente a piedi.

La via di fuga prescelta, come nel caso della rapina avvenuta ad inizio marzo, potrebbe essere proprio la via Don Marzorati.
Attimi di paura e tensione all’interno della farmacia fino all’arrivo dei carabinieri che raccolgono le testimonianze ed analizzano i video di sorveglianza delle telecamere installate proprio sopra la farmacia.

Potrebbe trattarsi, secondo quanto riferito dai militari alle dottoresse, proprio dello stesso uomo che ha già rapinato la farmacia e che questa volta, grazie all’intuito delle due dottoresse, non è riuscito nel suo intento.
Stefania Priolo