Origgio: preso ladro della piattaforma

Preso a Origgio il ladro della piattaforma ecologica.

Da tempo correva voce che alla piattaforma rubassero rifiuti.

Colpa di una presenza molesta: un extracomunitario importunava le persone che scaricavano e rovistava nei container in cerca di beni da riciclare (elettrodomestici da riparare e oggetti vari) ma anche rame e ferro da rivendere.

Un problema non da poco per l’amministrazione, dal momento che aumentano i costi se si portano meno rifiuti nei centri di smaltimento.

Fatto sta che la polizia locale ha individuato e denunciato il ladro, che la prossima volta ci penserà due volte prima di tornare nella piattaforma.
Il blitz è scattato alle 18 di martedì scorso, quando una pattuglia dei vigili si è appostata nelle vicinanze della struttura di viale Europa, decisa a cogliere in flagrante l’uomo.

In effetti si trovava dentro la struttura: essendo chiuso, non si era fatto scrupolo di scavalcare i cancelli in cerca di qualcosa che valesse la pena portare via.

Ma, quando meno se l’aspettava, si è trovato davanti gli agenti municipali, che lo hanno fermato e identificato.

E’ un marocchino di 35 anni senza fissa dimora, clandestino perché privo del permesso di soggiorno.

D’accordo con la procura, è stato denunciato a piede libero per furto aggravato e sono stati trasmessi gli atti alla Questura per avviare le procedure e i provvedimenti del caso.