Caronno: recuperati 300mila euro di tasse evase

A Caronno recuperati 300mila euro di tasse evase.

Nelle casse comunali c’è un tesoretto di 300mila euro, recuperati dall’evasione dell’Imu e della Tasi.

Grazie all’impegno dei funzionari deputati agli accertamenti, che hanno eseguito controlli incrociati e trasmesso solleciti con sanzioni, è stato possibile far pagare il dovuto a molti contribuenti che avevano fatto i furbi o che avevano sbagliato le dichiarazioni.

E’ stato comunicato nell’ultimo consiglio comunale dall’assessore alle Finanze Cinzia Banfi: “Abbiamo costituito un fondo usufruendo della legge che consente la possibilità di accantonare il 5 per cento dell’evaso recuperato per dotazioni strumentali e come premio di produttività ai dipendenti”.

“Una parte della cifra versata dagli evasori, dunque, sarà utilizzata per potenziare i controlli con particolari software e altre strumentazioni; un’altra parte sarà riconosciuta quale incentivo a chi ha attuato, di fatto, il recupero crediti”.

L’Ufficio Tributi rende noto che “spesso viene rateizzato l’importo evaso: fino a 60 rate, che permettono l’estinzione del debito nel giro di qualche anno”.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.