Gerenzano, tenta di staccare l’inferriata, messo in fuga dalla proprietaria

ladro notte Hanno divelto l’inferriata di una finestra mentre la padrona si trovava in casa: “Non riesco a credere che abbiano potuto farlo – esclama Greta Maiocchi – Evidentemente, vedendo le luci spente, credevano non ci fosse nessuno: non so darmi un’altra spiegazione”.

Fatto sta che, alle 21.30 circa, dopo che la gerenzanese era rientrata col cane nella sua villetta di via Inglesina, ha notato una strana luce al di là di una finestra (probabilmente di una torcia), per poi sentire dei forti rumori metallici: “Erano come martellate e sulle prime ho pensato provenissero dai vicini – racconta la donna – Poi ho acceso la luce in soggiorno e ho notato che avevano divelto la grata. Chiunque fosse, era fuggito via”.

Ricostruendo l’accaduto, Greta ha notato che era stata forzata la serratura del cancelletto dell’abitazione, da dove i malviventi erano entrati prendendo di mira una finestra al piano terra.

E’ stato, insomma, un tentato furto, ma pone l’attenzione su un problema che coinvolge tutti i residenti della zona di via Inglesina, piuttosto isolata: la sicurezza.

Greta Maiocchi ha voluto infatti raccontare l’episodio per richiamare l’attenzione sulla necessità di interventi che facciano sentire più sicuri gli abitanti:

 

Si tratta di un rione mal frequentato, soprattutto in fondo al Parco degli Aironi, dove sanno tutti che si spaccia – riferisce chi vive da queste parti – C’è poi un parcheggio spesso preso di mira da ladri che forzano le macchine per rubare cosa c’è dentro.

 

Notiamo anche furgoni e veicoli di dubbia provenienza. Qui non c’è il controllo di vicinato, ma è come se ci fosse: sono tutti molto attenti agli estranei e pronti a segnalarli”.

L’appello di Greta Maiocchi al Comune è di “posizionare delle telecamere nei punti più critici, di modo che fungano da deterrente. Credo sia importante far capire ai malintenzionati che la zona è sorvegliata, il che si aggiungerebbe ai pattugliamenti che vediamo comunque fare dai carabinieri”.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.