Ancora cibo avvelenato per cani nei parchi di Cormano

A Cormano nei parchi ancora carne e cibo avvelenato per i cani.

Sono tornati gli incivili che attentano alla vita di poveri e innocenti animali e non solo, come hanno riferito proprio in questi giorni.

Un esempio?

Ecco cosa riferisce una donna che ha portato la propria cagnolina in uno dei parchi verdi cittadini, nell’area riservata ai cani.

“Ad un tratto l’ho vista che masticava qualcosa, mi sono subito avvicinata e sono riuscita a strappargliela dalla bocca”

Si trattava di una costina di carne, ma mi è venuto subito un atroce dubbio che fosse cibo avvelenato per cani e l’ho conservata per poi portarla ad analizzare da un veterinario”.

“Il cibo è risultato avvelenato: se l’avesse mangiata anche solo dei piccoli pezzi sarebbe morta poche ore dopo tra atroci dolori”

“Oltretutto quel veleno è potente: il veterinario mi ha spiegato che può portare alla morte anche un uomo adulto”.

“Pensate quindi a tutti i bambini che girano adesso nei parchi, se uno di loro dovesse metterla in bocca e mangiare quella carne”.

“Servirebbero delle telecamere magari nascoste che riprendano le aree a rischio, altrimenti noi tutti temiamo che prima o poi accada ancora qualche tragedia”.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.