Arese, in casa 77 ovuli di hashish; 31enne arrestato dai carabinieri

Arese drogaI carabinieri della Compagnia di Rho hanno arrestato un 31enne ad Arese dopo averlo scoperto in possesso di 77 ovuli di hashish. 

I militari di pattuglia hanno sottoposto a controllo il 31enne di Arese, già noto,  nullafacente, pregiudicato che si stava intrattenendo in  Largo Ungaretti.

Il giovane è  stato trovato in possesso di 1 grammo di hashish e di 40 euro  in contanti in banconote di piccolo taglio.

A quel punto, i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare d’iniziativa presso l’abitazione del ragazzo,  dove, occultati all’interno del box auto, i Carabinieri hanno scoperto uno scatolone contenente 770 gr di hashish, suddivisi in 77 ovuli ciascuno avvolto nel cellophane ed 1 bilancino di precisione, tutto posto in sequestro.

Il giovane quindi è stato tratto in arresto e dovrà rispondere, innanzi al Giudice della direttissima, di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Sono in corso invece ulteriori approfondimenti per comprendere a chi fosse destinato lo stupefacente caduto in sequestro

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.