Bollate, tenta il furto negli spogliatoi ma a giocare a calcetto ci sono i carabinieri: arrestato

Il campo in cui è avvenuto l’arresto

Un 33enne albanese ha tentato il furto negli spogliatoi del centro sportivo proprio mentre sul campo da calcetto stavano giocando, liberi dal servizio, i carabinieri della locale tenenza, che lo hanno arrestato.

Peggio di così non poteva andare al 33enne nullafacente e pluripregiudicato, che proprio ieri sera ha deciso di mettere a segno il furto al centro sportivo “Ardor” di Bollate.

Crcando di non farsi notare, ha raggiunto gli spogliatoi ed ha iniziato ad armeggiare sugli armadietti con un cacciavite.

Negli stessi istanti, sul primo campetto vicino l’ingresso del centro sportivo, c’erano dei ragazzi impegnati nella partita.

Erano carabinieri della locale Tenenza liberi dal servizio.

Appena notato il soggetto a loro sconosciuto che si avviava verso gli spogliatoi con fare sospetto, hanno interrotto un la sfida per andare a verificare cosa stesse facendo.

Sorpreso sul fatto, il ladro maldestro ha tentato una breve fuga a piedi, venendo tuttavia raggiunto immediatamente dai Carabinieri ancora in pantaloncini corti, i quali lo hanno tratto in arresto in flagranza.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza e sarà giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Milano.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.